martedì 23 ottobre 2012

ASSO PIGLIA TUTTO

Qualche mese fa Roberto mi ha proposto di scrivere una storia incentrata sul mio rapporto con Asso.
Ho accettato la sfida e ho deciso di rivelare al mondo la vera essenza di questo personaggio controverso. Tavole crude, viscerali, in sintonia con lo stile narrativo e grafico che da sempre contraddistingue le mie opere, che vi mostreranno un Asso diverso da quello che conoscete o credete di conoscere.


                                       Una storia che vi farà scoprire abissi di dolore inesplorati,


                                                  che affronterà temi di scottante attualità


                                                              con crudo neorealismo.



                                                                Una storia di morte,


                                                               di redenzione mancata,



                                     
                                                     ambientata in una città corrotta


                                   
                                          dove le bocciofile non sono quello che sembrano.



                       Una storia dove le genti piangono sangue dagli occhi senza essere vampiri...


                                                     E tutto questo, in sole SEI tavole.

                                                Betta, l'indiscussa zippatrice di emozioni.

Riporto di seguito le impressioni di alcuni colleghi che hanno contribuito alla realizzazione del volume:


"Geniale. La storia più cruda, amara e piena di rabbia che abbia mai letto dai tempi de "Il Macello" di J.T. Kondor."
Paolo (Ottokin) Campana



"Minchia!"
Stefano Simeone


"Una discesa all'inferno senza compromessi, un purgatorio senza speranza di redenzione, un paradiso in cui l'uomo non è il benvenuto. La Divina Commedia non è mai stata così vicina all'essere considerata obsoleta."
Werther Dell'Edera


"Il lato oscuro del fumetto. Dopo questa storia nessuno potrà più dire che i fumetti sono roba per bambini.
So per certo che, dopo averla letta, Stephen King, Joe R. Landsale, George A. Romero e Wes Craven dormono con la luce accesa."
Luca Bertelè



"Visionario e profetico, un Atlante indispensabile per l'ermeneutica dell'animo contemporaneo."
Massimiliano "Leomacs" Leonardo


E quella di un outsider, costretto, con Lady Gaga in sottofondo, a leggere per primo la storia:

"Una brutale discesa all'interno di un corpo che diviene l'altrui prigione."
Flaviano Armentaro





Troverete il volume a Lucca presso lo stand NPE.
Ci sarò anche io, non so ancora bene quando.



Bonus Track

http://youtu.be/SJ2cjDwaTsU














6 commenti:

Skiribilla ha detto...

Betta, dopo una presentazione così io voglio ancora di più un libro tutto tuo!

Basta con le comparsate dagli amici!

Datemi un BettaBook!!!


The Passenger ha detto...

sono d'accordo con Skiri!

LisAnna ha detto...

Appoggio SKiri!

TSUNAMI ha detto...

Grazie cari.
Il mondo non è ancora pronto per un BettaBook.
Manco Betta è pronta per un BettaBook.
Nemmeno il BettaBook è pronto per il BettaBook.
Ma ve vojo bene uguale.
:)

Piero ha detto...

:D
bettaRar!

Aspettando il momento in cui il mondo sarà degno del BettaBook, ci s'accontenta.
....
No, non è vero! vogliamo il BettaBook, la vera-vera storia di Betta!

Valentina ha detto...

BettaBook o no..io ti adoro!!!!!!